Macchie, puntini o strisce sulle unghie? Fai molta attenzione, potrebbero essere malattie gravi, agisci subito!

Le unghie sono delle alleate nel riconoscimento delle malattie più gravi, lo sapevi? Ecco cosa significano tutti i segni!

Le unghie sono decisamente delle amiche di cui “non sottovalutare i consigli” quando si tratta di riconoscere delle malattie gravi. Ebbene, quei segni, macchiette o puntini che a primo impatto sembrano innocui, possono essere il segnale di qualcosa che non va nel tuo organismo. Ad esempio, la pelle o anche la sclera, sono delle parti del corpo che dal colore, dalla consistenza, persino la presenza di segni, che possono indicare lo stato di salute di una persona.

Nello specifico le unghie indicano la presenza di malattie che vanno approfondite con le giuste indagini. Quindi, ricorda che avere unghie sane non è solo una questione d’estetica, e nemmeno una di salute che riguarda solo le mani. Devi tenere conto che tutto il tuo corpo ti chiede attenzione e cura, in ogni modo!

unghie malattie possibili cause e condizioni
unghie malattie- CambioTaglio.it

Stiamo parlando di carenze nutrizionali, infezioni e patologie gravi, tutti argomenti che non vanno mai sottovalutati, specialmente se puoi accorgerti fin dall’inizio che c’è qualcosa che non va. Innanzitutto ci si domanda, come sono le unghie sane? Queste presentano una lamina ungueale rosa, cioè è la parte che contiene più cheratina, la stessa dei capelli, è visibile, ed è contraddistinta dalla presenza di scaglie cornee, le quali formano proprio la cheratina.

Se la superficie delle tue unghie è rosa e liscia, senza irregolarità, allora puoi star tranquilla del fatto che non ti stanno suggerendo nulla. Ma se presentano righe, strisce o puntini, fai attenzione perché anche solo il posizionamento, orizzontale o verticale, indica molto più di quello che pensi.

Ecco a cosa devi fare attenzione, e cosa significa ogni singolo elemento.

Unghie e malattie, i segnali da non sottovalutare

Iniziamo ad affermare che se si tratta di un problema di unghie fragili, più che di malattie, parliamo di carenze di vitamine. Quando succede? Accade quando consumo un’alimentazione poco sana. Di conseguenza, dovrai integrare una certa dieta, la quale ti potrebbe far risolvere il problema in questione. Se ferro, rame, selenio e zinco sono carenti, le unghie si sfaldano, stessa cosa per le vitamine A, B6 ed E. Potrebbero sfaldarsi anche se utilizzi detersivi aggressivi, oppure hai contratto dei funghi che causano onicomicosi. Queste le prime condizioni, ma i segni sopracitati dicono altro. Ti spieghiamo cosa significano, e cosa sarebbe più opportuno fare.

unghie malattie quali potrebbero essere
unghie malattie- CambioTaglio.it

Se hai delle righe chiare e verticali, probabilmente queste indicano il tuo stato di invecchiamento, quindi si tratta di un processo fisiologico dovuto alla maturità. Alle volte però questa condizione potrebbe essere legata ad Artrite reumatoide, eczemi cronici o psoriasi, patologie che vanno trattate in modo specifico. Invece, se le righe sono scure dovresti indagare sulla presenza di melanomi, o anche del Morbo di Addison, dovuto al mal funzionamento delle ghiandole surrenali.

Questo per quanto riguarda il colore, ma l’orientamento che indica? Infatti, se le righe sono orizzontali, queste potrebbero indicare insufficienza al fegato. Non dimenticare che se ci sono anche dei puntini, come dei “buchetti”, potresti dover indagare sulla presenza di dermatiti o alopecia areata. Insomma, devi piccoli segnali che indicano condizioni importanti.

Infine, dal semplice colore si possono dedurre altre condizioni. La lamina ungueale abbiamo detto che dovrebbe essere rosea, ma quando questa gradatamente dalla base rosa diventa più scura, indica la presenza di onicomicosi. Se invece sulle stesse sfumature da rosa diventa bianca, significa che c’è un tasso di azoto nel sangue che è superiore al normale, o c’è dell’anemia quando il colore bianco è molto evidente.

Se rilevi determinate condizioni, ti consigliamo di contattare il tuo medico, fare delle analisi del sangue e compiere le dovute indagini. Lo specialista che tratta le unghie è il dermatologo, infatti dopo il medico di base, sarà il secondo professionista con cui avere a che fare. La bellezza è anche un indicatore di salute, non dimenticarlo che viene prima di tutto!

Particolari in risalto

  • Potrai fare le giuste analisi per capire il problema
  • Le unghie non per forza sono del tutto danneggiate, basta un solo segno
  • Non essere superficiale

Leggi anche

Consigliato per

  • Riconoscere se si hanno dei malesseri fisici

Vantaggi

  • Sono dei campanelli d'allarme
  • Puoi capire quale indagine fare in base al segno
  • Macchie, strisce e puntini, indicano condizioni differenti

Svantaggi

  • Fai subito i dovuti esami, potresti peggiorare le cose

  • Notice: Undefined variable: svantaggio_2 in /var/www/cambiotaglio.it/wp-content/themes/bimber-child-theme/template-parts/content-single-classic.php on line 110
  • Non sottovalutare i segni di malessere