in

Capelli sfibrati? Ecco come risolvere questo annoso problema in pochi semplici step

I capelli sfibrati sono un problema davvero grosso per moltissime persone, le quali cercano quotidianamente di risolverlo attraverso i rimedi più fantasiosi. Questa condizione può essere causata dall’ingresso di acqua nei follicoli piliferi e nella cuticola, una condizione che causa l’affaticamento definitivo e permanente della ciocca.

Tutti noi vogliamo capelli forti, lucenti, voluminosi e che non cadano. Tuttavia, l’esposizione al sole, l’inquinamento, l’acqua sporca, le cattive abitudini di cura dei capelli, lo styling a caldo e i trattamenti chimici, tra le altre cose come una cattiva alimentazione, un’assunzione insufficiente di acqua e squilibri ormonali possono portare a capelli crespi, secchi e opachi che si aggrovigliano facilmente. Questi possono anche causare lo sviluppo di doppie punte che possono ulteriormente portare alla caduta dei capelli.

Affinché l’acqua penetri nel follicolo pilifero e causi affaticamento, è necessario che superi la cuticola protettiva e la corteccia. Le persone con capelli altamente porosi, o capelli che hanno cellule della cuticola ampiamente distanziate, sono più suscettibili alla fatica e ai problemi relativi allo sfibramento. Continua a leggere per conoscere i sintomi dell’affaticamento da igiene, come trattarlo e i modi migliori per prevenirlo.

Perdita di capelli in bagno
Perdita di capelli in bagno – @mraoraor tramite Twenty20

Quando hai capelli sani, le sue cuticole sono piatte e uniformi, il che protegge ulteriormente l’umidità e salvaguarda gli strati più interni per mantenere la sua naturale levigatezza e lucentezza. Se usi molti prodotti aggressivi per trattare chimicamente i tuoi capelli o li esponi a troppo inquinamento e luce solare, è probabile che le cuticole dei tuoi capelli si separeranno, alterandone completamente la consistenza e la struttura. Di conseguenza, i tuoi capelli appariranno ingestibili, secchi, crespi e sfibrati.

Caduta dei capelli in estate - Foto di RODNAE Productions - Pexels.com
Caduta dei capelli in estate – Foto di RODNAE Productions – Pexels.com

Come per molti aspetti dei tuoi capelli, la tua genetica gioca un ruolo nel determinare quanto sono porosi i tuoi capelli. Le persone con bassa porosità dei capelli hanno naturalmente cellule della cuticola fitte che rendono difficile l’ingresso dell’acqua nel follicolo. Le persone con elevata porosità hanno cellule della cuticola più distanziate. Insomma, la fortuna c’entra sempre con la vita!

Evita di spazzolare i capelli troppo perché potrebbe causare rotture e caduta dei capelli. È ideale utilizzare un pettine di legno in quanto massaggia il cuoio capelluto e distribuisce uniformemente gli oli naturali su tutto il cuoio capelluto e migliora anche la circolazione, favorendo una migliore crescita dei capelli. Inoltre, segui una dieta ricca di frutta e verdura fibrosa, dormi meglio, fai esercizio regolarmente e mantieniti idratato poiché tutti contribuiscono a migliorare la salute generale dei tuoi capelli. Puoi anche lavare il cuoio capelluto con aceto di mele diluito.

Ciocche stressate
Ciocche stressate – Foto di Skitterphoto/Pexels.com

I tuoi capelli sono naturalmente idrofobici, il che significa che respingono l’acqua. Una sostanza oleosa chiamata acido 18-metil eicosanoico (18-MEA) ricopre i follicoli piliferi e conferisce loro proprietà idrofobiche. Spogliare i capelli da questo olio naturale con uno shampoo eccessivo o utilizzando altre sostanze chimiche eccessivamente alcaline può ridurre le proprietà idrorepellenti dei capelli. I capelli danneggiati dalla fatica e sfibrati o da altre cause sono suscettibili di ulteriori danni. Non sarai in grado di riparare il danno che hai già fatto. La tua migliore opzione è ridurre al minimo i danni futuri mentre aspetti che i capelli sani crescano.

Leggi anche