in

Come idratare i capelli secchi, tutto quello che c’è da sapere!

In genere, i capelli secchi si presentano quando viene a mancare la produzione naturale degli oli naturali che mantengono la chioma idratata. Se per alcune persone ciò succede per genetica, per altre invece succede quando si sbaglia l’haircare routine, quando si invecchia o quando si è stressati. Un alto fattore potrebbe essere anche lo smog che si trova nell’aria. Insomma, come potete ben capire i motivi per cui i capelli tendono a seccarsi non riguardano solo il meteo e il clima, come abbiamo detto in questo articolo, ma anche e soprattutto da come ci prendiamo cura di loro.

I capelli secchi e poco idratati sono tra i più difficili da gestire, essi sono deboli, si spezzano molto più facilmente e la piega non dura molto al lungo. Un brutto problema assolutamente da risolvere. Per fortuna al giorno d’oggi esistono davvero tanti rimedi per prevenire e curare l’idratazione dei nostri capelli, che è importantissima. Partiamo da alcuni consigli essenziali per idratare i capelli secchi.

Ciocca di capelli secchi
Ciocca di capelli secchi – instagram/@elis_hairtime

1. La scelta dello shampoo

La scelta dei prodotti giusti per la nostra Hair-care routine è molto importante, senza di essi non potremmo avere una chioma sana e ben idratata. Un semplice shampoo per capelli secchi però, non basta a risolvere il problema. Ogni chioma è a sé, quindi c’è bisogno di un prodotto personalizzato che sia adatto alle esigenze di ogni tipo di capello. In commercio, saremo sicuramente in grado di trovare il prodotto adatto a noi per avere una chioma sempre al top.

2. Quando e come lavare i capelli

Per quanto riguarda il lavaggio, se abbiamo dei capelli secchi è meglio non lavarli quotidianamente. E’ molto importante prendere sempre qualche giorno in più per dare al nostro cuoio capelluto la possibilità di ricostruire i nostri capelli e i suoi emollienti naturali. Durante le prime volte i capelli ci sembreranno più oleosi ma non c’è da preoccuparsi, ci vuole un po’ di tempo prima che la situazione si normalizzi da sé. Non è un caso che è stato dimostrato che meno si lavano i capelli e meno gli stessi necessitano di essere lavati.

3. Come proteggere la chioma

Un altro aspetto molto importante per avere capelli sani è quello di cercare in tutti i modi di proteggere la chioma evitando condizioni meteorologiche estreme. Per esempio è meglio evitare di esporre la propria chioma quando c’è troppo sole o troppo vento, perché essa tenderà ad essere sicuramente più secca e fragile. Importante applicare una protezione UV quando siamo al mare.

Capelli secchi over 50 - Foto: stock.adobe.com
Capelli secchi over 50 – Foto: stock.adobe.com

4. Quali trattamenti utilizzare

Bisogna fare molta attenzione ai trattamenti chimici che eseguiamo sui nostri capelli, perché molti tendono ad indebolirli e a renderli secchi e fragili. Se però proprio non riusciamo a resistere all’idea di avere dei capelli diversi, possiamo optare per soluzioni naturali.

5. Quando tagliare i capelli

Sicuramente tagliare in modo frequente i capelli aiuta ad averli più sani e in perfetta forma. Le donne con una chioma lunga e folta, vedono le forbici del parrucchiere come un diavolo ma in realtà basta semplicemente tagliare le punte almeno ogni due mesi.

6. Quale spazzola utilizzare

La spazzola è un’altra croce per chi ha i capelli lunghi e secchi. Quante volte vi è capitato di stare lì a spazzolare diversi minuti senza sciogliere i nodi? In questi casi è meglio utilizzare un pettine a denti larghi, soprattutto se i capelli sono bagnati.

Leggi anche

Consigliato per

  • Chi soffre di capelli secchi e poco idratati.