in

Ecco come lavare bene i capelli per ottenere una chioma pulita, lucente e setosa

I capelli sono una parte molto importante del nostro aspetto perché sono la prima cosa che gli altri osservano quando usciamo. Succede molto spesso che questi non hanno l’aspetto desiderato anzi sembrano ammassati e abbastanza spenti. Abbiamo deciso di scrivere questo articolo per donarvi una serie di consigli da parte di esperti per ottenere delle chiome sane e piene di vitalità.

Uno dei problemi principali delle nostre chiome, che tra l’altro ci reca fastidio è la presenza di forfora sul cuoio capelluto e tra le lunghezze. Fortunatamente ci sono dei vecchi rimedi per risolvere questo problema. Uno di questi è l’applicazione dell’olio d’oliva e di limone sulla chioma così da diminuire la forfora sui capelli, anzi esagerando possiamo dire che molto spesso questo rimedio ha risolto del tutto il problema. Non deve mancare un buon lavaggio, eseguito nel modo coretto che ci aiuta a tenere i capelli in ottima forma .Per una chioma lucente e per combattere la forfora, aggiungiamo dell’aceto di mele durante il lavaggio. Basta diluirlo in acqua e poi applicarlo alla capigliatura bagnata. Attendiamo qualche minuto e poi procediamo a sciacquare. Adesso, entriamo nel dettaglio e vediamo come lavare i capelli seguendo alcune regole precise, consigliate sempre dagli esperti.

Soluzioni naturali contro la forfora - Foto: stock.adobe.com
Soluzioni naturali contro la forfora – Foto: stock.adobe.com

I segreti per eseguire uno shampoo corretto

Per avere una chioma perfetta e in forma il primo passo è fare bene lo shampoo. Gli esperti del settore consigliano di bagnare con tanta acqua la chioma, prima di applicare lo shampoo. Dobbiamo poi regolare la temperatura nel modo giusto, né troppo fredda né troppo calda. Il getto d’acqua va orientato sul cuoio capelluto e sui capelli. Poi possiamo procedere applicando lo shampoo senza commettere errori. Esso non va applicato sui capelli ma solo sul cuoio capelluto. In genere iniziamo a strofinare così da diffondere la schiuma su tutta la capigliatura. Il modo corretto non è questo.

Shampoo dal parrucchiere
Shampoo dal parrucchiere – Fonte: Adobestock

Lo shampoo deve essere applicato solo sul cuoio capelluto e poi dobbiamo cercare di spargerlo in ogni sua zona. Dalle radici alle lunghezze. Dobbiamo evitare di strofinare i capelli, perché questo gesto li sfibra. Durante il lavaggio, l’acqua stessa porterà lo shampoo sul resto della chioma. Un altro momento molto importante è proprio quello del risciacquo. I capelli devono essere lavati abbondantemente senza aver fretta di raccoglierli in un asciugamano. Per capire se li abbiamo sciacquati bene, basta strofinarli con le dita. Dopo aver finito di lavarli, li tamponiamo così da eliminare l’acqua in eccesso. Con la stessa tecnica quindi, li asciughiamo con un asciugamano morbido, non strofinando le punte.

Leggi anche

Consigliato per

  • Chi vuole qualche consiglio per eseguire lo shampoo in modo corretto.

Vantaggi

  • Il risciacquo con acqua fredda è importante.
  • Lo shampoo eseguito in modo corretto regala una chioma lucente.

Svantaggi

  • Alla fine del lavaggio la chioma non deve essere strofinata.