in

Piastra per capelli ghd, un focus sui prodotti di questo famosissimo brand

Le piastre per capelli sono uno strumento utilissimo e ormai largamente diffuso. A seconda di quella che stai cercando, potrebbero esserci moltissime caratteristiche a cui fare attenzione per effettuare un acquisto azzeccato. Tuffiamoci insieme in questo magnifico mondo!

Piastrare i propri capelli è un atto di amore verso sé stessi. Ogni qualvolta utilizziamo questo strumento, lo facciamo per cambiare qualcosa nel nostro look che ci ha stufato. Queste particolari attrezzature possono infatti essere adoperate per ottenere gli effetti più disparati, talvolta del tutto opposti tra loro. Scopriamo insieme le piastre ghd!

Questo famosissimo brand che si occupa principalmente di cura dei capelli è nato circa venti anni fa. Il viaggio è iniziato nel 2001 quando tre parrucchieri dello Yorkshire, in Inghilterra, hanno messo in commercio i propri prodotti, con l’obiettivo di rendere disponibili ai propri clienti strumenti di altissima precisione con cui potersi prendere cura di sé stessi quotidianamente senza problemi, anche da casa.

Piastra per capelli ghd
Piastre per capelli ghd – instagram/@ghditalia

La linea di prodotti ghd ambisce ad essere utilizzata sia da professionisti che persone comuni, ed infatti sono moltissime le persone in giro per il mondo che si affidano alle piastre di questo particolare brand. Ma quali sono le migliori? La risposta può variare molto in base a ciò che stai cercando di ottenere.

Le migliori piastre ghd

Gli esperti si pronunciano spesso sulle proprie preferenze. Ma la prima considerazione di ogni consumazione riguarda, inevitabilmente, la fascia di prezzo. Per quello vi rimandiamo alle vostre riflessioni, mentre noi ci concentreremo sugli aspetti tecnici. Un esempio? Una delle più gettonate è sicuramente la ghd platinum, le cui colorazioni sono tra l’altro sempre molto alla moda.

La Platinum+ è dotata di una tecnologia che ci proteggerà dal calore, adattandosi in modo intelligente allo spessore e alla densità dei capelli. Ciò significa più controllo, meno danni e meno doppie punte. Durante i test, gli esperti hanno sottolineato il rapido tempo di riscaldamento, che ha richiesto solo 15 secondi, con la cerniera a braccio oscillante che ha reso lo styling più semplice rispetto ai modelli precedenti: nessun bloccaggio o angoli scomodi con cui confrontarsi. Grazie alle piastre lisce, si ottengono risultati lisci o ondulati in tempi record, il che significa meno tempo esposti a calore dannoso. Meno danni non significa però nessun danno! Raccomandiamo sempre moltissima attenzione quando si utilizzano i dispositivi elettronici in generale, in particolare quando entrano in contatto con il nostro corpo.

Parrucchiere al lavoro con piastra
Parrucchiere al lavoro con piastra – Fonte: Adobestock

Come non menzionare la ghd original? Questo incredibile prodotto fu il primo lanciato dall’azienda, e riuscì letteralmente a stravolgere il mercato delle piastre. Dal punto di vista del design, ha un aspetto classico ed elegante come molte piastre sottili, che hanno reso l’arricciatura, l’ondulazione e la stiratura delle nostre ciocche super facili. La differenza è che le lastre ora vantano un rivestimento lucido. La tecnologia del calore in ceramica è efficace come sempre, ma ora assicura che non ci sia calore estremo, utilizzando la temperatura ottimale per lo styling di 185°C. Questa è forse la piastra più semplice da utilizzare di tutta la lista, particolarmente adatta agli impieghi meno “professionali”, per chi ha anche a disposizione più tempo per lavorare sulle proprie ciocche e non ha bisogno di risultati super immediati.

Per gli amanti della comodità, invece, esistono moltissime alternative senza fili. La ghd unplugged arriva in nostro soccorso in questo campo! Con un peso del 35% in meno rispetto al Platinum+ e un diametro di poco meno di nove pollici, è una soluzione compatta e facile da manovrare. Presenta anche le solite specifiche ghd, come riscaldatori a doppia zona e piastre in ceramica, oltre all’esperienza di stile elegante che ci aspetteremmo da ghd. Purtroppo, essendo wireless, la piastra ha una batteria che la alimenta, con una autonomia di circa venti minuti.

Capelli neri piastrati
Capelli neri piastrati – Fonte: Adobestock

I benefici di una piastra ghd

Piastrare i propri capelli, come abbiamo già sottolineato, è un atto d’amore verso se stessi. Questo gesto infatti racchiude la voglia di dare una svolta al proprio look, impegnandoci a renderlo sempre super elegante e cool. A prescindere dall’esatta texture dei tuoi capelli, passare la piastra è forse l’unico modo per renderli effettivamente super lisci e setosi. Migliore è la piastra a nostra disposizione, migliore sarà la riuscita del nostro styling. Le piastre di qualità come quelle brandizzate ghd, inoltre, permettono un effetto liscio in pochissimi passaggi, riducendo l’esposizione delle nostre ciocche al calore nocivo.

Investire tempo e denaro nella ricerca di prodotti di prima qualità è sempre un bene. I vostri capelli vi ringrazieranno, e vi regaleranno nel tempo dei look davvero strabilianti. Qualunque sia la vostra scelta, dunque, potete fidarvi ciecamente dell’intero catalogo ghd, per ottenere capelli perfettamente piastrati in pochissimi passaggi!

Leggi anche

Consigliato per

  • Chi è alla ricerca della migliore piastra ghd.

Vantaggi

  • I prodotti della linea ghd sono sicuri e affidabili.
  • Utilizzare strumenti di qualità migliora la salute delle nostre ciocche in maniera esponenziale.

Svantaggi

  • Non ci sono svantaggi chiari, si raccomanda solo attenzione nell'utilizzo di ogni dispositivo elettronico.